In ricordo di Franco Lauro

Vorrei salutare Franco, sì Franco Lauro. Con poche righe e con una stretta di mano, da amico a galantuomo. Perché egli lo era nei modi e nell’animo. Bravo, pacato e molto, tanto altro ancora. Tuttavia, per Franco, non è semplice frugare nel cassetto degli aggettivi. Proprio così. E allora ciao Franco, la vita si scrive in brutta copia, ma tu, nonostante la breve età, hai avuto il tempo di ricopiarla in bella. E adesso con gli sguardi presenti, incollati. E con le ponderate parole, anch’esse prudenti, tutto diventa la nostra stretta di mano.

 

 

 

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top