Napoli-Sampdoria 2-1: Gattuso la vince con i cambi, Lozano show allo Stadio Maradona

Non è stata una gara semplice per il Napoli di Gennaro Gattuso, contro una buona Sampdoria. Prima frazione di gioco che inizia con gli azzurri che danno l’impressione di esser scesi bene in campo, ma al 20’ arriva la doccia fredda, con la Sampdoria che si porta in vantaggio sugli sviluppi di un contropiede ben costruito che si conclude con la botta a rete di Jankto, che sfrutta una fascia lasciata totalmente scoperta da Di Lorenzo ed un Meret probabilmente troppo statico tra i pali. Corre subito ai ripari Gattuso inserendo ad inizio secondo tempo dalla panchina Lozano e Petagna al posto dei deludenti Politano e Fabian Ruiz. È il messicano la vera svolta della gara, poiché grazie alla sua vivacità porta la gara su altri ritmi, pareggiandola al 53’ con un gran colpo di testa su assist di Mertens. Insiste il Napoli, con una Sampdoria ormai in balia degli azzurri, ancora con Lozano che colpisce il palo con un tiro dal limite dell’area. Il messicano non si da per vinto e con una serpentina sulla fascia destra mette al centro un cross teso che Petagna deve solo appoggiare in rete. Vittoria importantissima per gli azzurri in una gara dall’esito non scontato, che ha presentato numerose insidie per gli uomini di Gattuso che ora sono già proiettati alla fondamentale sfida contro l’Inter

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top