Napoli, arriva il primo ko in campionato: l'Inter vince 3-2

Prima sconfitta stagionale in campionato per il Napoli, che a San Siro prima passa in vantaggio, poi viene rimontato dall'Inter: termina 3-2 per i nerazzurri. La truppa di Spalletti non riesce così a staccare il Milan in classifica rimanendo a 32 punti.
Il primo squillo del'Inter arriva con un colpo di testa di Lautaro che termina di poco alto. A colpire, però, è il Napoli al 17': Insigne conduce palla al limite dell'area e appoggia sulla destra per Zielinski, che di prima intenzione calcia a rete battendo Handanovic. Un minuto più tardi gli ospiti rischiano su una punizione dei padroni di casa, con Skriniar che per pochi centimetri non trova l'impatto giusto. Al 23' il Var interviene per richiamare Valeri a rivedere un possibile fallo di mano in area azzurra di Koulibaly su tiro di Barella: il direttore di gara cambia la decisione iniziale di lasciar correre e assegna un penalty ai padroni di casa. Dal dischetto si presenta Calhanoglu, che spiazza Ospina per il pareggio nerazzurro. Poi botta e risposta alla mezz'ora: prima il tiro di Osimhen da buona posizione viene stoppato dalla difesa di casa, poi una girata di Lautaro dal limite dell'area finisce di poco a lato. Ancora Osimhen ci prova di testa, ma il suo tentativo termina largo. Prima dell'intervallo l'Inter ribalta il punteggio: Calhanoglu crossa sul primo palo dove Perisic trova una deviazione vincente che batte Ospina (decisivo l'intervento della Goal Line Technology per convalidare il gol del 2-1).
La ripresa si apre subito con un brivido per il Napoli, che rischia sulla deviazione da centro area di Lautaro: Ospina è molto reattivo e allontana la minaccia. Risponde Lozano, la cui conclusione da posizione defilata viene allontanata da Skriniar prima della linea di porta. Napoli costretto poi a rinunciare a Osimhen per un duro scontro di testa con Skriniar: entra per sostituirlo Petagna. Al 60' però è l'Inter ad allungare nel punteggio: Correa conduce e serve poi Lautaro, che da posizione defilata infila Ospina per il 3-1 nerazzurro. Al 79' il Napoli riapre la partita: Mertens dalla distanza fa partire un gran destro all'angolino che non lascia scampo ad Handanovic. In pieno recupero, occasionissima per il Napoli: Mario Rui va a deviare a colpo sicuro dopo un cross dalla destra, ma Handanovic trova un intervento decisivo e, anche con l'aiuto della traversa, tiene davanti i suoi. A 1' dalla fine anche Mertens, su un'azione simile alla precedente, colpisce al volo ma conclude alto. Il forcing finale del Napoli non produce ulteriori pericoli dalle parti di Handanovic e il match termina 3-2.

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top