Gattuso: "Che vittoria! E avremmo fatto lo stesso con la Juve"

"Non me l'aspettavo, perché so che tipo di squadra è l'Atalanta". Così esordisce Gattuso ai microfoni di Sky, dopo la brillante vittoria per 4-1 contro l'Atalanta. Analizza subito la prestazione della squadra, dichiarando:
"Osimhen ci dà una grandissima mano, ma ho visto una grande personalità e determinazione da parte della squadra"
Questa partita può essere la svolta della stagione? È presto perché combattiamo contro un virus, non possiamo mai stare tranquilli, abbiamo tanti giocatori forti e dobbiamo fare gli scongiuri affinché non succeda nulla. Siamo giovani, utilizziamo un nuovo modulo e dobbiamo migliorare. Questa però è una squadra forte, con una sua identità".
Gattuso si è detto, inoltre, molto soddisfatto di questo avvio di stagione da parte di Osimhen, decisivo già contro Parma e Genoa ma, con il primo gol in maglia azzurra la soddisfazione è doppia.
Sulla tanto discussa mancata partita contro la Juventus: "Io sono quello più arrabbiato di tutti. Sarei voluto partire, perché è vero che la Juventus è la squadra da battere, ma è anche in fase di costruzione, è un cantiere aperto e volevo andarmela a giocare. La verità è che, alle sette meno cinque, eravamo pronti per partire poi ci hanno fermato, e sono molto arrabbiato con chi non ci ha permesso di andare a Torino. Non è vero che non volevamo partire, con la società eravamo rimasti d'accordo che la partita si sarebbe disputata".

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top