Una gara che infondo non è mai stata giocata

Ieri sera in un San Paolo vuoto, non per la pioggia, abbiamo assistito ad un Napoli che è dovuto scendere in campo contro il Genoa per onorare la giornata del campionato, ma che era palesemente con la testa altrove. Facce tese, occhi tristi in un ambiente decisamente distaccato e freddo e lo ripeto, non per la pioggia, che ha accentuato il grande malessere dell’intero team azzurro compreso quello del suo allenatore e dell’intero staff tecnico, nessuno escluso. Da queste premesse ne è scaturita la partita a cui abbiamo assistito con un Napoli privo di idee, senza alcuna determinazione, senza anima per cui il modesto Genoa ,caricato a mille con la volontà di cercare di salvarsi dalla retrocessione, ha fatto la sua onesta partita rischiando addirittura di vincere se Koulibaly, il migliore dei giocatori azzurri, non avesse fatto una prodezza salvando il goal sulla linea. Della partita non voglio parlare perché tutti abbiamo assistito ad uno “spettacolo indecente“ che fa riflettere e giungere alle stesse affermazioni “che i giocatori non ci stanno con la testa “ perché hanno accusato in maniera psicologica determinante l’intera vicenda ed è come se all’improvviso non avessero più stimoli. Comunque nessun giocatore del Napoli tranne Koulibaly ha raggiunto ieri sera la sufficienza. La domanda che tutti ci facciamo è che oggi l’azienda Napoli ha un valore di mercato che in questo momento è a grande rischio per cui deve essere gestita solo dalla stessa società che è sovrana con interventi mirati, drastici che diano uno scossone all’ambiente che è piombato in un “ letargo psicologico” pericoloso e che dovrà essere rimosso in tempi brevi, approfittando anche della sosta del Campionato per ritornare alla vita, alla reattività, al raggiungimento degli obiettivi che sono ancora possibili, alle emozioni, alla gioia di giocare e fare spettacolo sapendo che il popolo azzurro sarà sempre vicino alla squadra se i giocatori ritornano al rispetto delle regole ed al rispetto dei valori meravigliosi dello sport che sono la “ Polvere Magica ”per raggiungere le imprese impossibili. “Per aspera ad Astra”, Forza Napoli.

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Concept & Web Development
SmartBrand srl
Scroll to Top