Una buona prova non cancella i problemi sotto porta

Ieri pomeriggio il Napoli a Roma contro la Lazio ha giocato una buona partita perché la preparazione atletica è cresciuta e la squadra lo ha dimostrato in campo mettendo in difficoltà la Lazio, ma purtroppo il risultato è stato ancora negativo per uno svarione del portiere Ospina che nel finale ha fatto la frittata con la complicità di Di Lorenzo regalando la vittoria ai biancocelesti, nel momento in cui gli stessi stavano subendo la pressione Azzurra. La dea bendata quest’anno ci ha girato le spalle e se la fortuna gira di certo non gira a favore degli azzurri. Devo però evidenziare che il Napoli continua ad avere difficoltà a segnare perché il migliore degli attaccanti Mertens è ancora infortunato. Milik continua a non essere il bomber agognato pur realizzando diverse reti e Lozano resta una delusione, infine Insigne, pur avendo giocato una buona partita, non é un realizzatore in quanto non ha forza nel tiro in porta consentendo al portiere avversario di compiere quasi sempre facili parate. In conclusione l’ultimo dubbio sono le posizioni anomale in campo di Allan avanzato e Fabian Ruiz centrocampista arretrato, ruolo che non riesce ,in questo momento , a svolgere al meglio perché non è nelle sue corde. Per cui pur plaudendo questa prova decisamente positiva del Napoli dobbiamo confermare le perplessità su esposte circa lo schieramento dei centrocampisti e la carenza di realizzazione degli attaccanti. Ora avremo tre prove al San Paolo e precisamente contro il Perugia in Coppa  Italia e contro la Fiorentina e la Juve in Campionato e fermo restando che lo stesso ormai è da dimenticare ci auguriamo che questo momentaccio passi presto. Forza Napoli!

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top