Tifosi Juve contro Llorente, contestato il gesto di baciare la maglia

Martedì di Champions, sfida ai campioni in carica, cinquantamila spettatori, entra segna e bacia la maglia.

Così ha deciso di festeggiare la sua prima rete in maglia azzurra Fernando Llorente, facendo esplodere il San Paolo, una vera e propria bolgia dopo il suo goal che chiude la partita contro il Liverpool.

L'attaccante nativo di Pamplona, arrivato negli ultimi giorni di mercato è stato travolto dal fascino e dal calore della città, integrato forse più nel gruppo che nei meccanismi di gioco, la prova è la corsa dei compagni ad abbracciarlo dopo l'assist in campionato e il goal in Champions.

Gesto quello di baciare lo scudetto azzurro che non è stato perdonato però dai tifosi juventini visto il suo passato bianconero, tanti i messaggi contro lo spagnolo, a difenderlo c'è il fratello, ecco il suo intervento riportato dal quotidiano Il Mattino:"E stato immerso subito dalla passione dei tifosi, è normale che al primo gol abbia festeggiato in questa maniera. Un gesto quasi istintivo".

Istinto quello di Llorente, forse mancava l'atmosfera unica dei tifosi azzurri nel suo enorme bagaglio di esperienza e alla prima occasione utile per ringraziarli, ha baciato i colori della città.

 

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Concept & Web Development
SmartBrand srl
Scroll to Top