Riccio, vice di Gattuso: “Bisogna fare i complimenti ai ragazzi, dopo quelle 2-3 sconfitte abbiamo riflettuto”

Niente Rino Gattuso nella mixed zone per un riacutizzarsi all'occhio. Così dopo il pareggio positivo del Napoli contro la Real Sociedad e la vittoria nel girone d'Europa League va il suo vice Gigi Riccio ai microfoni di Sky Sport: "Le difficoltà del girone le conoscevamo benissimo e quindi i complimenti vanno fatti ai ragazzi, perché in tutte le partite servivano sacrificio e abnegazione, per poi sfruttare i punti di forza. Oggi affrontavamo una squadra forte e in salute, ci siamo riusciti ed è andata bene".

Sull'atteggiamento. "E' un tasto su cui dobbiamo battere sempre, da domattina ancora di più. Non possiamo prescindere dall'atteggiamento, alla base di tutto c'è questo, prima della tattica e di tutto il resto. Proprio per questo la squadra merita di superare il girone da primo".

Come sta Gattuso? "E' un problema con il quale convive da tempo. A volte succede come stasera, ma poi tornerà tutto nella norma".

Zielinski sta tornando quello vero? Può darvi una spinta in un campionato in cui già state facendo bene?"Siamo tanto contenti quanto eravamo dispiaciuti prima perdendolo per un mese a causa del Covid. I punti sul campo sono 21, noi lavoriamo affinché questo possa essere un filo conduttore per le partite che verranno".

Quanto siete soddisfatti dei progressi in fase difensiva? "Ci lavoriamo e ci crediamo moltissimo sull'atteggiamento difensivo, a partire dagli attaccanti che si sacrificano spesso e volentieri. Le distanze poi sono importanti, bisogna stare corti. La fase difensiva deriva da un possesso palla di grande qualità, a parte stasera in cui eravamo costretti a fare molto non possesso come avevamo previsto. Ma in campionato la nostra fase difensiva dipende innanzitutto dal nostro possesso".

Quand'è scattata la molla? "Non eravamo contenti della sconfitta con l'AZ, ma la gara era stata fatta bene. Ci sono state 2-3 partite simili, Sassuolo e AZ, che ci hanno spinto a fare delle riflessioni sul lavoro da fare. Anche ora spingiamo molto sugli aspetti da migliorare e tenere botta su quelli in cui già facciamo bene".

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top