Pareggio a reti bianche all'Olimpico: gli azzurri rimango primi, insieme al Milan, a quota 25 punti

Partita combattuta quella andata in scena all'Olimpico tra la Roma di Mourinho e gli azzurri dell'ex Luciano Spalletti.
Primo tempo di grande intensità, caratterizzato dal grande pressing impostato dai padroni di casa. Sono proprio i padroni di casa ad avere l'occasione più importante dei primi 45': Cristante lancia Abraham, entra in area di rigore e Ospina, in uscita, costringe l'attaccante della Roma ad aprire la conclusione che finisce di poco a lato. Gli azzurri si rendono reapmente pericolosi solo col capitano e il suo tiro a giro, ma il pallone termina alto.
L'inizio di secondo tempo è di stampo azzurro, la Roma si abbassa, il Napoli sviluppa gioco con un gran possesso palle e al 58' arriva una super occasione per gli uomini di Spalletti: Fabian dal limite dell'area confeziona uno splenido filtrante per Politano, il quale mette subito in mezzo e Osimhen conclude clamorosamente sul palo. Nigeriano che sul succesivo angolo colpisce di testa, ma il pallone sulla parte alta della traversa. La risposta dei giallorossi non tarda ad arrivare, al 65' un pallone di Kardsrop scavalca Koulibaly, arriva Pellegrini che al volo conclude pericolosamente verso la paorta difesa da Ospina, ma la sfera termina sul fondo.
Roma che si rende pericolosissima al 72' sugli sviluppi di un calcio di punizione, dalla destra, battuto da Zaniolo: in area spunta Mancini che di testa manda il pallone a un soffio alla destra di Ospina.
Al minuto 88' c'è l'illusione che la gara sia finalmente sbloccata: cross al centro di Fabian, Osimhen incorna e insacca in rete ma il tutto viene annullato per fuorigioco del numero 9 partenopeo.
Dopo i cinque minuti di recupero decretati dalla terna arbitrale l'equilibrio non cambia: all'Olimpico termina 0-0.

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top