Gattuso: "Squadra in crescita ma serve continuità. Non rischierò Koulibaly"

Gennaro Gattuso in conferenza stampa ha presentato la partita di campionato contro la Lazio. Queste le sue parole: "Dobbiamo commettere meno errori, giocare da squadra, dare continuità, migliorando il palleggio. Col Parma e con l'Inter sembrano due squadre diverse, iniziamo a stare meglio fisicamente, a palleggiare e giocare come piace a me, dobbiamo continuare così. E' chiaro che affrontiamo una squadra che da mesi fanno bene, hanno iniziato male, facevano fatica, non giocavano il calcio che volevano ma s'è ripresa, questo può esserci utile anche a noi, ci servono dei risultati per darci la mentalità giusta. Formazione? Meret ha commesso un errore, come altri giocatori, vediamo domani. Domani scelgo, ma siamo una squadra, non si tratta di esclusioni. Koulibaly ha lavorato 3 giorni, non ci possiamo permettere un'altra ricaduta, ieri abbiamo fatto una risonanza e c'è ancora un po' di edema, non possiamo rischiare, sappiamo tutti la sua importanza ma non posso mettere giocare che poi stanno 2-3 mesi fuori. Mertens torna martedì sera, è in Belgio col fisioterapista della nazionale per curarsi. Lazio? Non è solo Immobile, hanno velocità, tecnica, fisicità, sarà la stessa gara vista con l'Inter più o meno, non dobbiamo dare profondità per limitare i loro pregi e giocare su qualche difetto che anche loro hanno. Fabian Ruiz è un giocatore importante, dal grande futuro, molto forte, ma dal primo giorno ho detto che mi piace lavorare con le coppie, ogni ruolo. Giochiamo a 3 e ne siamo 4, Gaetano non ha mai giocato lì, ne abbiamo quindi 4 di ruolo, per le coppie ne mancano 2. Alla squadra serve serenità. I dati sono confortanti, stiamo crescendo, serve tranquillità in questo momento perchè non la abbiamo".

Dislike non mi piace
1
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Concept & Web Development
SmartBrand srl
Scroll to Top