Clamoroso, Juve-Napoli vietata ai nati in Campania! La Questura di Torino: “Decisione non concordata”

Una decisione che farà discutere e non poco: la Juventus ha appena messo in vendita i biglietti per la seconda giornata di campionato contro il Napoli, vietando l’accesso allo stadio non solo ai residenti nella regione Campania, ma anche a chi ci è nato. A dir poco clamorosa la scelta del club bianconero, il quale ha spiegato che si tratta di una decisione concordata con Osservatorio e Questura, come prevenzione in attesa che l’Osservatorio dirami le proprie disposizioni. Non si è fatta attendere però la risposta della Questura di Torino, che poco dopo ha rilasciato una nota in cui prendeva le distanze dalla scelta del club bianconero: "Con riferimento alla notizia apparsa oggi su alcuni organi di stampa, secondo la quale la Questura di Torino avrebbe concordato il divieto di vendita dei tagliandi per la partita Juve – Napoli a chi è nato in Campania, si comunica ufficialmente che tale notizia è del tutto destituita di ogni fondamento.  La Questura di Torino non ha mai concordato tale decisione con la società sportiva né intende condividerla". 

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top