Ancelotti: "Pèpè ci piace, è un attaccante esterno. Trattativa per James ancora aperta"

Interessante conferenza stampa tenutasi poco fa a Dimaro, da parte del tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti. L'allenatore azzurro ha parlato di mercato, spiegando la visita degli agenti di Pèpè: "Sì, erano nel nostro albergo. Li ho salutati, come ho fatto con tutti gli agenti che sono venuti qui. Ne sono venuti diversi, anche la scorsa settimana, c'era uno che si chiamava James (ride, ndr). E' importante incontrare gli agenti per valutare tutte le ipotesi di mercato. Ovvio che a Pepe siamo interessati, gli agenti sono qui, inutile nasconderlo. Le trattative sono in corso, vediamo cosa accade". Su James Rodriguez: "Le trattative sono tutte aperte. C'è la volontà del Real Madrid di cederlo e la volontà del Napoli di prenderlo". Un giudizio su Elmas, appena arrivato: "E' un giocatore che ha giocato già in tutte le posizioni: a sinistra a quattro, davanti alla difesa, trequartista. E' un centrocampista moderno. Il calcio sta cambiando: si fa sempre più fatica a trovare degli specialisti perché oggi ai giocatori si richiede cose diverse. C'è una evoluzione della figura del calciatore in questo senso. Elmas rappresenta il centrocampista moderno, come possono essere anche Fabian e Zielinski. Ossia calciatori che possono giocare in tutte le posizioni". Sulla posizione di Insigne: "Lo vedo bene, sereno. Ha lo spirito giusto, sta facendo bene. Che sia centro o centrosinistra non cambia molto per me. Se lui si trova meglio sul centrosinistra non cambia nulla, adatteremo il sistema. Ma tra le linee lui può diventare molto importante, che lo faccia al centro o al centrosinistra non cambia molto". Un bilancio dopo le prime amichevoli: "Proviamo cose diverse. Io so quello che questa squadra può fare con la base dell'anno scorso, allora proviamo cose diverse. A volte siamo stati due contro due e abbiamo preso dei contropiedi in queste partite. La lucidità e la freschezza è fondamentale per gli attaccanti. Bisogna scegliere: o si fanno figuracce e si mette benzina o si fa bene ma ad ottobre siamo con la lingua da fuori".Infine sul ritiro a Dimaro: ""La parte importante della stagione è l'inizio. Giocheremo in amichevole con squadre forti e nello stesso tempo miglioriamo la condizione della squadra. Manolas deve abituarsi a lavorare con gli altri e viceversa. L'ultimo che arriverà sarà Koulibaly a ferragosto con Ounas"

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Concept & Web Development
SmartBrand srl
Scroll to Top