Un’inaspettata delusione che accende un piccolo campanello d’allarme

Stasera sconfitta senza attenuanti di un Napoli sceso in campo senza voglia di giocare, senza idee e senza determinazione per una partita da dimenticare. Cosa dire, pessimo allenamento in vista dello scontro con l’Arsenal in Europa League ed azzurri non pervenuti senza dignità e con una sufficienza in campo quasi offensiva nei confronti dei tanti appassionati azzurri che fanno tanti sacrifici per seguirli e che sono anche molto competenti ad interpretare le partite. Sul secondo goal dell’Empoli un Milik fermo ed imbambolato che guarda una palla decisamente sua, per non parlare di Malcuit che salta fuori tempo ed onestamente mi fermo per non potere commentare errori così evidenti che non sarebbero giustificabili nemmeno se fatti da giocatori di squadre dilettantistiche. Poi il vuoto assoluto a  centrocampo e sulle fasce dove si salva solo Callejon, il quale si batte sempre sino alla fine come un leone. Per chi vedeva questa partita senza conoscere la classifica, la squadra che combatteva per la salvezza stasera era certamente il Napoli e non l’Empoli. Mi fermo perché soffro a dover commentare in maniera così negativa la mia squadra del cuore, ma il constatare che la partita contro l’Empoli sarebbe potuta essere un ottimo banco di prova in vista del difficile confronto con l’Arsenal fallito totalmente dagli azzurri, mi preoccupa non poco e mi auguro che l’unanimitá di commenti non favorevoli di tutti coloro che hanno visto questa partita sia una “frustata“ per tutta la squadra affinché reagisca subito e si prepari a vincere le prossime partite, per essere pronti l’undici aprile al primo grande scontro con gli inglesi per compiere il miracolo che tutti aspettiamo per riscattare una stagione molto avara nei confronti del Napoli e dei suoi meravigliosi sostenitori. Forza Azzurri sempre.

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Concept & Web Development
SmartBrand srl
Scroll to Top