Senza lotta scudetto c’è una Champions League da salvare

 

Nei momenti difficili e vi assicuro che ne ho visti tanti, dovremmo essere oggi più di prima sempre vicini al Napoli, ma questa ulteriore sconfitta contro una Roma non irresistibile conferma l’annata no degli azzurri. Che cosa dire... con una tristezza nel cuore infinita, dobbiamo constatare che alla fine del mese di ottobre nessuno avrebbe mai pensato a questo inizio campionato così deludente. Dobbiamo evidenziare ancora una volta che la squadra continua a non avere carattere in campo, senza personalità, nè determinazione per cui giochicchia, ma non convince. Oggi tutti eravamo convinti che sarebbe scesa in campo la stessa formazione che aveva giocato contro l’Atalanta e che aveva ben figurato ed invece ancora una volta è stata cambiata la formazione con Manolas e Mario Rui inguardabili. Siamo a quattro punti dalla quarta in classifica con il morale a pezzi per cui ritengo che bisogna serrare le file, diventare più umili e concreti in campo, scendere sempre come se fosse l’ultima spiaggia e sperare che qualche cosa accadrà per il bene di tutti, altrimenti rischiamo di buttare al vento un’annata che credevamo della riscossa e che potrebbe tramutarsi in un disastro. Mi fermerei qua perché amiamo troppo questa squadra e pensare che a fine ottobre sia finito già tutto lo viviamo tutti come un incubo che ci farebbe tornare indietro nei così detti anni bui. Il campionato è ancora lungo bisogna darsi uno scossone in qualsiasi maniera e recuperare le potenzialità esistenti per farci tornare a sorridere. Forza Napoli

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Concept & Web Development
SmartBrand srl
Scroll to Top