Riccio, vice Gattuso: “Passo indietro, ma niente drammi! Niente alibi con le assenze”

Il Napoli cade sul campo della Lazio e nel post-partita è il vice di Rino Gattuso, Luigi Riccio, a presentarsi al microfono di Sky Sport per la consueta analisi: "Rino sta combattendo con questo problema all'occhio e ne avrà per qualche giorno ancora, poi tornerà speriamo tutto come prima. Mi scuso per lui".

Come sta Lozano? "Ha preso un brutto colpo alla caviglia, speriamo non sia nulla di grave".

Sulla prestazione. "E' un passo indietro. Non siamo stati noi, siamo stati poco brillanti, molto prevedibili. Abbiamo perso tanti palloni e la Lazio sfruttava le transizioni con la sua qualità".

E' mancato carattere? "Non facciamo sicuramente drammi. Siamo dispiaciuti perché abbiamo perso male, contro una diretta concorrente. Ma dobbiamo rimanere lucidi. Sappiamo di non poter essere questi, brutti, leggeri e molli. Abbiamo bisogno di riprenderci subito da mercoledì".

Come vengono scelti i due centrocampisti centrali?"Demme ha dato molte risposte nelle ultime partite, volevamo farlo rifiatare perché spende moltissimo nelle sue gare. Volevamo sfruttare la qualità di Fabian e Zielinski alle spalle di Escalante, ma ci siamo arrivati troppo lenti, con fatica e non siamo stati quelli che dovevamo essere".

Avete pagato anche le assenze? "Sarebbe troppo facile cercare alibi in questo momento. Ci aspettiamo di più. La nostra è una squadra seria, con tanta abnegazione. Ma vogliamo di più, il mister pretende di più. Stasera non ci siamo riusciti. Questa è una squadra seria, che fa le cose perbene, ma stasera non c'è riuscita".

Perché Immobile era solo al momento del gol? "Ma l'errore c'è anche prima, Marusic arriva troppo facilmente a mettere il cross, ha avuto tutto il tempo di mirare e crossare. Poi è chiaro che in area potevamo marcare meglio, ma la cosa principale è la facilità con cui hanno messo il cross".

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top