Napoli sfortunato al Meazza: un rigore di Lukaku regala i tre punti all'Inter

Sconfitta amara per il Napoli in quel di Milano, che avrebbe ampiamente meritato almeno il pareggio, in una gara per larga parte dominata dal ritmo blando ed esplosa dopo il rigore trasformato da Lukaku.
Primo tempo povero di occasioni al Meazza nel quale, però, bisogna registrare l'infortunio di Mertens che lascia anzitempo il campo in lacrime.
La prima vera occasione della partita arriva al 16': errore in disimpegno di Koulibaly, intercetta Barella che gira subito verso Lautaro ma la sua conclusione lambisce il palo alla sinistra di Ospina. La seconda opportunità del match è per gli azzurri al 32': rinvio millimetrico di Ospina verso Lozano che parte in velocità, il messicano non riesce a entrare in area di rigore e dal conseguente contrasto il pallone si impenna arrivando a Petagna che di sponda appoggua il pallone a Zielinski che di prima intezione calcia verso la porta protetta da Handanovic, ma il pallone termina sul fondo. La prima frazione di gioco termina, così, a reti inviolate.
Primo quarto d'ora del secondo che ricalca l'andamento dei primi quarantacinque minuti, l'equilibrio la fa da padrone. La partita inizia ad accendersi al 68', con un gran colpo di tacco di Insigne, salvato miracolosamente da Handanovic.
Al 70' l'episodio che accende la partita: Ospina frana su Darmian commettendo fallo con conseguente calcio di rigore per i nerazzurri. Nelle proteste degli azzurri, l'arbitro Massa sente qualche parola di troppo rivolta nei suoi confronti da parte Lorenzo Insigne e senza indugio lo espelle. Il capitano azzurro cerca in tutti i modi di convincere il direttore di gara di non aver rivolto frasi ingiuriose, senza successo. Oltre il danno la beffa dunque, il Napoli resta in dieci. Sul dischetto si presenta Lukaku che riesce a trasformare in gol la massima punizione. Al minuto 80' nuovo miracolo di Handanovic questa volta su Politano, da poco subentrato, che non riesce a battere in rete la sfera ricevuta da Lozano. Un Napoli veemente nel finale cerca di agguantare il pareggio e ci va vincinissimo per ben due volte nel finale. Prima al minuto 89' dopo un bello scambio tra Elmas e Di Lorenzo, con conclusione del terzino azzurro parato da Handanovic e al minuto 91' con un clamoroso palo colpito da Petagna in piena area di rigore. Al Meazza termina 1-0 per l'Inter di Antonio Conte.

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top