Napoli-Inter 1-3: tre errori degli azzurri consentono all’Inter di sbancare il San Paolo

Non comincia nel migliore dei modi il nuovo anno del Napoli nella sfida contro l’Inter. Prima metà di gioco che vede gli azzurri scendere bene in campo, con Insigne che dopo pochi minuti da solo davanti ad Handanovic manca il controllo decisivo per concludere. È un Napoli in emergenza difensiva e si vede, ed al 14’ Lukaku parte in contropiede sfruttando uno scivolone di Di Lorenzo e porta l’Inter in vantaggio battendo Meret. Gli azzurri provano a reagire, ma al 33’ Lukaku si ripete e firma la sua doppietta personale con la collaborazione di un grave errore di Meret. In un San Paolo spento il Napoli prova a reagire ed è Milik al termine del primo tempo a rianimarlo con il gol dell’1-2 su assist di Callejon. Nella seconda frase di gara gli azzurri tentano la rimonta, ma l’entusiasmo viene smorzato dal gol di Lautaro Martinez, che al 62’ sfrutta l’errore di Manolas e firma il terzo gol dei nerazzurri. Nel finale continua a provarci il Napoli, con Insigne che colpisce anche la traversa su punizione. L’Inter sbanca il San Paolo, sfruttando tre clamorosi errori della difesa azzurra, con un Napoli che in un San Paolo ormai irriconoscibile, non trova più la vittoria in casa propria da Ottobre.

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top