Napoli-Genoa 1-1: fischi del San Paolo per un Napoli ancora una volta deludente

Un brutto Napoli contro un Genoa coraggioso che si presenta al San Paolo con il chiaro intento di guadagnare punti utili alla lotta salvezza. Primo tempo che parte con ritmi alti con occasioni da una parte e dall’altra. A convincere sembra essere di più il Genoa di Prandelli, ma al 28’ grazie all’ausilio del VAR l’arbitro Pasqua espelle Sturaro per un bruttissimo fallo ai danni di Allan. Genoa che nonostante ciò continua ad attaccare, ma al 34’ è Mertens ad inventarsi il gol del vantaggio con un gran destro dalla distanza che permette al belga di raggiungere Cavani nella classifica dei marcatori all-time del Napoli a quota 104 gol. Nel secondo tempo gli azzurri continuano a creare numerose occasioni, con protagonista il portiere Radu sopratutto su Koulibaly e Mertens a pochi minuti dal termine. 

Non il Napoli che si sperava di vedere dopo la pessima prestazione di mercoledì contro l’Empoli, con gli azzurri che non hanno sfruttato l’occasione di poter nuovamente allungare sull’Inter che è stata fermata in casa dall’Atalanta. La concentrazione ora, e forse già prima di questa sera nella testa di alcuni azzurri, va solo alla gara di giovedì, che rappresenta un punto cruciale della stagione della squadra di Carlo Ancelotti.

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Concept & Web Development
SmartBrand srl
Scroll to Top