Napoli cinico, Petagna piega la Samp con un eurogol

NAPOLI. Avrebbe meritato un passivo anche maggiore, ma tanto basta: grazie a un eurogol nel primo tempo di Petagna il Napoli piega la Sampadoria torna a vincere in casa dopo le ultime 3 sconfitte consecutive al Maradona.

Accolto con applausi Lorenzo Insigne, che dal 1° luglio sarà un nuovo giocatore del Toronto. Il numero 24 azzurro, sostituito per infortunio alla mezzora, è stato incitato dal poco pubblico presente sugli spalti. Spalletti deve fare la conta degli assenti, così si affida a Petagna in avanti supportato da Insigne, Mertens ed Elmas alle sue spalle. In difesa coppia Rrahmani-Juan Jesus;
dall'altra parte D'Aversa è costretto a rinunciare a Candreva, vero e proprio trascinatore dei blucerchiati, ma torna Augello. In attacco coppia formata dal duo Gabbiadini-Quagliarella. Gli azzurri iniziano subito meglio ma il primo squillo è di marca blucerchiata con Gabbiadini che calcia alto. Dieci minuti più tardi chance per il Napoli: Rrahmani porta palla e calcia di potenza, Audero mette in angolo.

Ancora il portiere doriano protagonista al 33', quando alza sopra la traversa una bella punizione di Ghoulam. La squadra di Spalletti al 35' va in gol con Juan Jesus, ma il var annulla per fuorigioco. I padroni di casa crescono col passare dei minuti e la Samp non riesce a reagire. Al 38' ci prova Politano da fuori area, pallone fuori di un soffio. E' il preludio del gol del vantaggio del Napoli che arriva al 43' con Petagna che in acrobazia batte Audero. Nella ripresa la gara procede sulla stessa falsariga del primo tempo: Napoli che attacca, Samp che non riesce in alcun modo ad impensierire la retroguardia dei campani. Al 55' bella iniziativa di Elmas che cerca Mertens, ma il belga in scivolata non trova la deviazione decisiva. Nei minuti finali il Napoli amministra ma non riesce a trovare il raddoppio, finisce così

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top