Il Napoli prima domina poi crolla: lo Spezia vince 2-1 in dieci uomini

Risultato inattesso allo stadio Diego Maradona: il Napoli prima domina passando in vantaggio, poi si fa rimontare dallo Spezia. che seppur in dieci contro undici riesce a vincere 2-1 contro la formazione di Gattuso.
Il Napoli parte subito forte, prima con Insige, che da buona posizione non conclude in maniera pulita, poi con Politano, il cui tiro finisce a centimetri dal palo. I padroni di casa continuano a spingere e al 12' sfiorano il vantaggio dopo un errore in disimpegno di Provedel con tre occasioni in rapida successione per Insigne e Fabian Ruiz, ma lo Spezia si salva. I liguri non riescono ad affondare con pericolosità ed è ancora il Napoli ad andare vicino al vantaggio con un bel tiro a giro di Politano dalla destra. I minuti finali di frazione non riservano altre occasioni di rilievo e le due squadre vanno a riposo sullo 0-0.
Al 12' della ripresa il Napoli passa finalmente in vantaggio: è Petagna, da poco entrato per Politano, che devia in rete un cross di Di Lorenzo. Il Napoli, però, si fa male da solo: Pobega si incunea in area ma viene atterrato da Fabian Ruiz guadagnandosi un calcio di rigore. Dal dischetto va Nzola, che spiaza Ospina e realizza l'1-1. Al 78' gli ospiti rimangono in 10 uomini per il secondo giallo sventolato a Ismajli. per una sbracciata su Petagna. Incredibilmente però, i liguri ribaltano il punteggio 3' più tardi: Nzola colpisce il palo e sulla ribattuta Pobega spinge in rete il pallone del 2-1. Nel finale il Napoli ci prova, ma non riesce a sfondare il muro difensivo dello Spezia, che torna a casa con 3 punti in tasca.
I partenopei restano così a quota 28 punti in classifica.

Dislike non mi piace
1
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top