Il Napoli cala un tris: Insigne e Osimhen stendono il Bologna

Il Napoli conquista i tre punti nel posticipo domenicale della 26esima giornata di Serie A: battuto 3-1 il Bologna al Maradona.
Dopo un tentativo in avvio di Svanberg, il Napoli trova il vantaggio all'8': assist di tacco di Zielinski e tiro dal limite di Insigne che vale l'1-0. La risposta del Bologna è affiadta a Skov Olsen, che coglie il palo con un gran mancino dalla distanza. Nell'azione si fa male anche Ghoulam (presunto stiramento), costretto ad uscire per Hysaj. Per il Napoli è ancora Insigne il più pericoloso: ancora un tiro dal limite dell'area del capitano azzurro, con Skorupski che mette in angolo. Poi è Ospina a salire in cattedra, con uno splendido intervento su colpo di testa di Palacio, lasciato solo di inserirsi in area. Poi ci prova anche Politano, ma la sua conclusione col destro da buona posizione finisce a lato. Nel finale di tempo, annullato un gol a Palacio per fuorigioco.
La ripresa si apre come era finita la prima frazione di gioco, con una rete annullata ancora a Palacio: stavolta per un fallo su Ospina durante un rinvio del portiere. Poi però arriva il raddoppio del Napoli: Osimhen, entrato nella ripresa, viene lanciato in campo aperto e batte Skorupski in diagonale. Poco dopo lo stesso attaccante nigeriano si divora il gol del 3-0 in contropiede, ma da ottima posizione spara a lato. Il Bologna torna in partita al 73': Demme perde palla sulla pressione di Palacio, poi il pallone giunge a Soriano che batte Ospina. Passano pochi minuti e il Napoli si riporta a distanza di sicurezza: Insigne ruba palla e ancora con un tiro da lontano infila il pallone in fondo al sacco. Vicino al poker Politano, ma Skorupski stavolta è attento. Dopo 4' di recupero, il Napoli può esultare per un'importante vittoria casalinga.
La compagine guidata da Gattuso sale così a quota 47 punti in classifica.

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top