Gattuso alla vigilia della Juve: «Higuain e Sarri non sono traditori»

Gennaro Gattuso carico e concentrato in vista della partita più sentita dal popolo napoletano e subito esordisce con un pensiero su questo tema:
"Napoli Juventus rappresenta tanto, domani ci saranno tantissimi tifosi, giochiamo contro una squadra con tanta qualità. Il San Paolo con entusiasmo è importante per noi".
Aggiorna sulla situazione infortunati in casa Napoli: "Speriamo di avere a disposizione Maksimovic domani, speriamo di portarlo in panchina. Koulibaly ha fatto un lavoro sulla linea difensiva, speriamo torni settimana prossima. Mertens sta un po' meglio. Allan ha fatto una risonanza venerdì, c'è ancora un po' di edema, gli è nato un figlio, una cosa importante, ho deciso di mandarlo a casa perché era giusto così".
Alla domanda se questo match possa essere un anticipo del Napoli del futuro risponde: "A me non interessa, voglio giocatori disposti a lottare per questa maglia. Cosi come non mi interessano i discorsi su chi vuole rimanere o meno. Dobbiamo fare punti, questa è la cosa importante".
Esprime un'opinione anche su Sarri: "Al momento è uno degli allenatori più forti al mondo, mi piace molto. Qui ha creato una macchina perfetta".
Su come mettere in difficoltà la Juventus afferma:" Come si mette in difficoltà la Juve? La Lazio è diversa, ha 5 uomini sempre in area ed ha qualità fisiche, la Juve palleggia, ha qualità tecniche e affronteremo qualità nelle imbucate e nei dribbling. Bisogna capire chi far giocare, chi oscurare, coprire le linee di passaggio, è una gara molto più complessa"
Alla domanda su come motivare la squadra in vista di questo match: "Non mi preparo discorsi motivazionali, dico ciò che penso al momento. Domani, due ore e mezza prima della partita, apro il mio cuore, la testa e vado diritto".
Arriva anche una domanda sul nuovo acquisto Demme: "Rende facili le cose difficili, si sa muovere e può ancora migliorare come posizione. Non si inventa nulla, è lineare e sa tenere il campo".
Sulle prospettive di questo Napoli in vista di questa stagione: "La squadra ha grandissime qualità: è agli ottavi di Champions, semifinale di coppa Italia, ma pecca di continuità, per questo dico che non bisogna sederci dopo la grande partita contro la Lazio". Sul ritrovato Insigne: "Lorenzo deve puntare e saltare l'uomo, avendo una gamba brillante deve provarci. fa parte dei dieci calciatori con maggior talento di questi ultimi dieci-dodici anni". Infine sul tradimento di Sarri e Higuain dice: "È sbagliato parlare di tradimento, hanno scritto pagine bellissime qui, non so cosa può pensare la gente, ma parlare di tradimento è sbagliato".

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Concept & Web Development
SmartBrand srl
Scroll to Top