Una splendida torta a cui manca ancora la ciliegina

Il calciomercato è ufficialmente terminato. Ci troviamo di fronte forse ad una delle campagne acquisti più esaltanti degli ultimi anni, che si è aperta con l’acquisto di Di Lorenzo, uno dei terzini che più si è messo in mostra nella scorsa stagione di Serie A, per poi passare all’acquisto di Manolas che ha cominciato a far sognare i tifosi, arrivando poi ai vari Elmas, Llorente e soprattutto Lozano, forse insieme a Manolas il colpo più importante di questa sessione. Il tutto però contornato da una trattativa che si è portata avanti dall’inizio del mercato: James Rodriguez. Un’illusione per i tifosi del Napoli, che hanno sognato talmente tanto il colpo a tal punto da seguire le gesta del talento colombiano a notte fonda in Copa America e riempire di messaggi d’amore i suoi profili social ufficiali ogni giorno. Una trattativa realmente esistita, in quanto James rappresentava insieme a Lozano la richiesta principale di Ancelotti, il quale si è esposto spesso sul colombiano durante le conferenze stampa di Dimaro, oltre a provare un nuovo modulo (4-2-3-1, ndr) che necessitava di un trequartista naturale e non adattato come Fabian Ruiz. Tifosi che si sono forse fatti ingolosire dai vari tweet del Napoli sui suoi profili social ufficiali che rimandavano al colombiano (da “Quel treno per Yuma” agli auguri per la festa dell’indipendenza colombiana, ndr). A questo punto c’è da capire perché una trattativa così pubblicizzata non sia stata portata al termine, permettendo così al malumore della tifoseria di far passare in secondo piano un ottimo mercato, che però con l’arrivo di James Rodriguez avrebbe riportato a Napoli un entusiasmo che manca da troppo tempo. Ora con gli abbonamenti che toccano appena quota 9000, ed i prezzi delle singole partite più alti rispetto alla scorsa stagione per tutelare gli abbonati, il rischio di vedere uno Stadio San Paolo sempre più vuoto è molto alto. La società ha parlato sin dall’inizio di una proiezione di 40.000 abbonamenti, dunque viene da pensare che oltre i tifosi, i primi ad essere certi dell’arrivo di un campione come James Rodriguez o Icardi fossero proprio i partenopei. Una cosa è certa, il Napoli ha ampiamente migliorato la propria rosa e potrà dire la sua sia in campionato, che in Champions League, ma per farlo avrà bisogno del suo pubblico e sarebbe bastata davvero un ciliegina su una splendida torta per tornare a vedere un San Paolo pieno ogni domenica.

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Concept & Web Development
SmartBrand srl
Scroll to Top