Insigne: "Sarri alla Juve? Da napoletano fa male, sarà un tradimento"

Lorenzo Insigne ha parlato dalla sala stampa di Coverciano dove è in ritiro con l'Italia. Queste alcune delle sue parole: "Liverpool? Fa male, sapevamo che c'era un girone non semplice, in Champions, ci abbiamo provato fino alla fine. Peccato per la parata su Milik, ma sono discorsi vuoti, è andata com'è andata. La mia stagione a Napoli Io sono napoletano e quindi si aspettano più da me. Non è la fascia da capitano, cerco di aiutare i compagni. Da solo nessuno riesce a vincere le partite, serve il gruppo, la squadra. Ho tante pressioni, si aspettano tanto da me, ma il periodo brutto è passato. Io vorrei dare il triplo... Sarri-Juve? Queste voci mi dispiacciono, per noi giocatori del Napoli e per il popolo napoletano ha fatto tanto. Si è sempre schierato dalla nostra parte. Poi come ha detto lui è un professionista, non può allenare per sempre. Farà male questa scelta, ma non posso dirgli nulla. Ha fatto benissimo al Chelsea arrivando terzo, finale di coppa inglese, vincendo l'Europa League. Dispiace, è dura vederlo su quella panchina, sarà una scelta sua. Per me ha fatto tantissimo. Non riesco a esprimermi, sono napoletano e conosco il pensiero, come stanno vivendo questa situazione. Quando sarà ufficiale... per noi napoletani sarà tradimento. Vuole tornare in Italia, spero possa cambiare idea"

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top