Il Napoli accelera la chiusura di James. AS: Giuntoli a Madrid per la firma. Novità sulla formula

Il sogno, la speranza, la paura della perdita per poi ritornare a crederci di nuovo, stavolta con più forza e certezza. Quasi come nei migliori film e mancherebbero i colpi di scena per renderelo da premio, ma è bastato mezzo per convincere il Napoli a chiudere per James Rodriguez in fretta. Dopo il weekend di speranza e paura dopo l'indizio lanciato dalla società azzurra con la locandina de "Quel Treno per Yuma" del regista James Mangold per poi essere ad un passo smontato dalla notizia del talento colombiano vicino a rimanere a Madrid, sponda Atletico, che prendere l'aereo in direzione Trentino, la notizia di Giuntoli in capitale spagnola ha riacceso le speranze dei tifosi, i quali adesso vogliono andare oltre il sogno e aspettano un segnale per poter festeggiare. Dalla Spagna, anche quotidiano iberico di AS annuncia l'approdo del DS azzurro a Madrid per provare a chiudere la trattativa e evitare di fargli prendere i contorni di una telenovela. Non sono le cifre della trattativa a impedire la fulminea chiusura, ma bensì la formula perché De Laurentiis vorrebbe dare i 42 milioni di euro richiesti dal collega Florentino Perez in tre rate e non subito, evitando di ridurre il raggio di azione del Napoli in un mercato che ha ancora molto da dire con gli azzurri, mentre il numero uno del Real Madrid vuole fare cassa per permettere ai Galacticos di poter continuare ad operare sul mercato. Il dialogo procede spedito con Mendes a mediare e trovare la congiuntura finale per chiudere definitivamente la trattativa, anche se rimane l'ottimismo tra le parti e la trattativa sembra ormai essere diventata una questione di tempo con l'approdo di Giuntoli a Madrid con la regia di De Laurentiis, in continuo contatto da Dimaro.

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Concept & Web Development
SmartBrand srl
Scroll to Top