Chievo-Napoli 1-3: un doppio Koulibaly e Milik spediscono i clivensi aritmeticamente in B

Gli azzurri rispondono dopo la brutta sconfitta di giovedì con l’Arsenal e condannano alla B il Chievo di Di Carlo. Prima metà di gioco con gli azzurri padroni del campo e bastano solo 16 minuti a Kalidou Koulibaly per portare in vantaggio i suoi, con un bel colpo di testa sugli sviluppi di calcio d’angolo, un anno dopo il gol allo Juventus Stadium che fece sognare tutti i tifosi partenopei. Nella seconda metà di gara, gli azzurri scendono in campo con un piglio più attivo rispetto al primo tempo, ed al 64’ è Milika firmare il suo 17º gol in campionato, con un gran sinistro dai 25 metri su cui nulla può fare Sorrentino. Chievo che rinuncia totalmente a giocare, ed Ancelotti ne approfitta per fare qualche cambio anche in vista della gara di giovedì contro l’Arsenal. A dieci minuti dal termine è ancora una volta Koulibaly a firmare il gol del 3-0, ancora una volta sugli sviluppi di calcio d’angolo, insaccando il pallone dopo la respinta di Sorrentino e firmando così la sua prima doppietta in maglia azzurra. Nel finale si rilassa troppo la difesa del Napoli e concede così il gol dell’1-3 di Cesar su calcio d’angolo. Vittoria importante per allungare sull’Inter in campo stasera contro il Frosinone, con gli azzurri ora concentrati sul ritorno di Europa League di giovedì, dove tutta la città spera di vivere una serata magica per ribaltare il 2-0 dell’andata.

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Concept & Web Development
SmartBrand srl
Scroll to Top