Vincono solo i tifosi in una serata che decreta la fine della stagione degli azzurri

Stasera meravigliosa cornice di pubblico con coreografie mozzafiato al San Paolo per sostenere il Napoli a compiere l’impresa, ma gli azzurri sono arrivati a questa sfida contro l’Arsenal completamente cotti e fisicamente non in perfette condizioni. In campo c’è stato purtroppo solo l’Arsenal che non ha rubato niente vincendo per uno a zero ed ha dimostrato l’ottimo stato di salute del calcio inglese. Per gli azzurri forse si è salvato solo Chiriches con una prestazione superiore agli altri suoi compagni di squadra che hanno  confermato ancora una volta la non consistenza a stare in campo in maniera competitiva evidenziando mancanza di idee, di gioco e di carattere. Squadra lenta surclassata dall’Arsenal per tutta la gara, che non è riuscita a fare un tiro in porta insidioso e che avrebbe potuto subire il secondo goal se Meret non avesse fatto un miracolo come suo riscatto per la sua fatale indecisione sul primo goal subito su punizione. Che dire ci si trova oggi al secondo posto in classifica ad una distanza abissale dalla prima in classifica e fuori sia dalla Coppa Italia che dalla Europa League con una stagione ormai finita dove gli azzurri non hanno convinto e dove l’aziendalista Mister Ancelotti e  suo figlio ne escono visibilmente ridimensionati e forse sono i veri sconfitti di questa stagione tutta da dimenticare con una disaffezione dalla squadra che si evidenzia in maniera preoccupante e ben visibile. Stasera unico neo è stato il comportamento inqualificabile di Lorenzo Insigne che da capitano non doveva lasciarsi andare come ha fatto provocando l’ira di un generoso pubblico accorso a sostenere la squadra che lo ha lungamente fischiato. Augurando a tutti Buona Pasqua posso solo gridare Forza Napoli sempre e comunque.

Dislike non mi piace
0
  • Commenti

0 Comments:

Calciomercato

Le Opinioni

Serie A

Scroll to Top